A. GIOVINI ITA-196 VINCE LA 1° TAPPA DI COPPA ITALIAFW 2019

ALESSANDRO GIOVINI ITA-196 VINCE LA 1.A TAPPA DI COPPA ITALIA 2019 DI FORMULA WINDSURFING

Alessandro Giovini, numero velico ITA-196 si aggiudica il trofeo Ballanti-Saiani valevole come prima tappa di Coppa Italia di Formula Windsurfing. L’atleta dell’Adriatico Windsurfing Club di Ravenna, primo anche nella categoria Gran Master, ha sfruttato il fattore casalingo e nelle acque di Porto Corsini ha preceduto nella classifica generale, Andrea Volpini ITA-251 dello Yacht Club Anzio e Goran Zepponi ITA-132 della Lega Navale Italiana di Ancona. I primi tre assoluti compongono anche la testa classifica della categoria Gran Master. Primo dei master Fabio Benericetti ITA-373, altro atleta dell’Adriatico Windsufing Club davanti a Massimo Abagnale ITA del Circeo Yacht Vela e Dario Ansaloni ITA-930 del Circolo nautico Cattolica. Per la classifica femminile la vincitrice è Simona Mascellani ITA-868, anche lei Adriatico Windsurfing Club. Per gli under 20 il primo è l’altro Ansaloni, Ruben, ITA-1930 anche lui del Circolo Nautico Cattolica.

Le previsioni meteo non hanno certamente favorito la partecipazione alla manifestazione. Infatti sono state quattro le prove disputate tutte nella giornata di sabato, mentre domenica nulla di fatto causa la pioggia battente che sta caratterizzando questa primavera, condizionando le prime gare di stagione come è già successo nel weekend scorso a Torbole, per la prima tappa del Campionato Italiano Slalom. “Sabato una bella giornata abbastanza soleggiata – racconta Dario Mocchi, responsabile AICW della specialità del Formula – con vento tra i 7 e i 14 nodi, due prove caratterizzate da un buon vento disteso e le altre due rafficate con buchi in alcuni punti che ha reso molto difficile la lettura del campo di regata. Ne hanno approfittato Giovini, che conosce perfettamente lo spot, e Volpini, con la loro esperienza. Tutti sono usciti con una vela da 12 tranne Masserini che ha optato per una 11, piazzandosi quarto. Molto bene anche Zepponi, non certo favorito dalla stazza fisica con vento leggero. E’ stata una bella edizione, una festa della tavola grazie alle presenza di altre specialità per il Memorial”.

Alessandro Giovini, numero velico ITA-196 si aggiudica il trofeo Ballanti-Saiani valevole come prima tappa di Coppa Italia di Formula Windsurfing. L’atleta dell’Adriatico Windsurfing Club di Ravenna, primo anche nella categoria Gran Master, ha sfruttato il fattore casalingo e nelle acque di Porto Corsini ha preceduto nella classifica generale, Andrea Volpini ITA-251 dello Yacht Club Anzio e Goran Zepponi ITA-132 della Lega Navale Italiana di Ancona. I primi tre assoluti compongono anche la testa classifica della categoria Gran Master. Primo dei master Fabio Benericetti ITA-373, altro atleta dell’Adriatico Windsufing Club davanti a Massimo Abagnale ITA del Circeo Yacht Vela e Dario Ansaloni ITA-930 del Circolo nautico Cattolica. Per la classifica femminile la vincitrice è Simona Mascellani ITA-868, anche lei Adriatico Windsurfing Club. Per gli under 20 il primo è l’altro Ansaloni, Ruben, ITA-1930 anche lui del Circolo Nautico Cattolica.

Le previsioni meteo non hanno certamente favorito la partecipazione alla manifestazione. Infatti sono state quattro le prove disputate tutte nella giornata di sabato, mentre domenica nulla di fatto causa la pioggia battente che sta caratterizzando questa primavera, condizionando le prime gare di stagione come è già successo nel weekend scorso a Torbole, per la prima tappa del Campionato Italiano Slalom. “Sabato una bella giornata abbastanza soleggiata – racconta Dario Mocchi, responsabile AICW della specialità del Formula – con vento tra i 7 e i 14 nodi, due prove caratterizzate da un buon vento disteso e le altre due rafficate con buchi in alcuni punti che ha reso molto difficile la lettura del campo di regata. Ne hanno approfittato Giovini, che conosce perfettamente lo spot, e Volpini, con la loro esperienza. Tutti sono usciti con una vela da 12 tranne Masserini che ha optato per una 11, piazzandosi quarto. Molto bene anche Zepponi, non certo favorito dalla stazza fisica con vento leggero. E’ stata una bella edizione, una festa della tavola grazie alle presenza di altre specialità per il Memorial”.

Classifica CI 1° TAPPA 2019

UFFICIO STAMPA AICW

LEONARDO COLAPIETRO