ONE HOUR CLASSIC 2019 BRUNO MARTINI ITA-160 BISSA IL SUCCESSO DEL 2018

ONE HOUR CLASSIC 2019.

BRUNO MARTINI ITA-160 BISSA IL SUCCESSO DEL 2018 MA NON BATTE IL SUO RECORD

Il Garda ha regalato condizioni meteo quasi perfette per festeggiare i 30 anni della One Hour Classic, permettendo di regatare per la prima volta in tutti e tre i giorni di gare sia nello slalom che nel Foil, ma uno strepitoso Bruno Martini, che anche quest’anno si aggiudica il successo della prestigiosa manifestazione, insieme al trofeo Alberto Menegatti, vincendo tutte e tre le prove, non riesce a battere il suo record di 19 bordi in 1h:00:31 stabilito nel 2018.

 

Da segnalare la velocità massima che è stata registrata dal secondo classificato, Malte Reuscher (Centro Velico Naregno), con 32,37 nodi, pari a 60 Km/h. Andrea Ferin ITA-1111 invece si aggiudica il trofeo della specialità Foil, stabilendo per questa nuova disciplina il nuovo record fissato in 17 lati in 1h00’23”, ben due lati in più di quello stabilito da Matteo Iachino per la prima volta nel 2018. Nella categoria femminile la campionessa turca di Lena Erdil, ha vinto con 16 lati in 1h 06’ 24” mentre nella categoria “youth” maschile è un altro atleta di casa, Alessandro Iotti ITA-308 a giungere primo, mentre nella femminile Youth la giovane Sofia Renna. Primo youth maschile del Foil l’olandese Luuc Van Opzeeland e femminile la russa Irina Gurko.

Nel primo giorno di gare di venerdì, entrambe le due diverse specialità, sono state vinte da Bruno Martini, con 18 lati in 1h 03’ 46”. Secondo posto per l’italo-tedesco dell’Isola d’Elba Malte Reuscher e terzo Ennio Dal Pont ITA-465 del circolo Almere. La gara foil Martini l’ha vinta compiendo 16 lati in 1h03’ 37”, davanti a Reuscher e l’olandese Luuc Van Opzeeland NED-55. Tantissimi gli atleti provenienti da tutta Europa, anche dalla Russia. Secondo giorno di sabato Bruno Martini migliora la performance del primo giorno con 19 lati in 1 h 01’ 14”. Al termine, in classifica provvisoria precede Reuscher e Andrea Ferin ITA-1111, tutti atleti che partecipano anche al circuito professionistico PWA. Questo podio sarà lo stesso della prova Foil. Terzo giorno di domenica e Martini fa tris con 18 lati in 1h 04′ 38”.

@MOAN PHOTO

CLASSIFICA SLALOM ONEHOURCLASSIC2019SLALOM

CLASSIFICA FINALE FOILONEHOUR2019